Alloggi
Richiesta disponibilitą
Hotel e alloggi
Hotel con centro benessere
Last Minute Dolomiti
Agriturismo
  Localitą
Val Gardena
Altipiano dello Sciliar
Alta Badia
Val di Fassa
Arabba
Cortina
Informazioni turistiche
Richiesta disponibilitą
Scuole di sci
Noleggi sci
Guide alpine
Gastronomia
Sport e tempo libero
Taxi & Tours
Luoghi da visitare
Piste da sci
Passeggiate e itinerari
Acquisti e shopping
Val d'Ega
Val di Fiemme
Alta Val Pusteria
Plan de Corones
Sesto
Valle di Anterselva
Valle Aurina
Valle di Casies
Val d'Isarco
  Tourist Info
Le Dolomiti
Sellaronda
Piste da sci
Passeggiate e itinerari
Foto gallery
Meteo
 
Dolomiti   >   Localitą   >   Cortina   >   Luoghi da visitare

Luoghi da visitare - Cortina

Cortina d'Ampezzo
   

   
Museo in Cortina
   

Nel storico edificio della Ciasa de ra Regoles in pieno centro di Cortina c'è una delle più importanti esposizioni permanenti delle Dolomiti. La Ciasa de ra Regoles, in Corso Italia, e ra la sede amministrativa delle Regole d'Ampezzo, un'istituzione d'origine longobarda, ancora oggi molto viva nella conca di Cortina. Si tratta di un'associazione di famiglie, discendenti dall'antico ceppo ampezzano che amministra i boschi e i pascoli della valle. Oggi quest'edificio è sede dei rinomati Musei delle Regole, divisi in tre sezioni.


   
I luoghi da visitare in Cortina:
   

La parrocchiale SS. Filippo e Giacomo venne costruita nel 1775 sotto la direzione dell'architetto Promperg. Tra gli artisti chiamati a prestare la loro opera il celebre scultore Andrea Brustolon, i pittori Francesco A. Zeiler, Giuseppe Zanchi e gli ampezzani Luigi Gillarduzzi e Giuseppe Ghedina. Tra il 1851 e il 1858 venne edificato il campanile che oggi è uno dei simboli di Cortina. Allo scampato pericolo dall'invasione dei Goti, la tradizione attribuisce la costruzione del Santuario della B.V. della Difesa, nel 1480, quale ringraziamento alla Madonna. La chiesa fu in seguito rifatta nel 1743. Interessanti sono le sculture di epoca rococò e gli affreschi di Zeiler.

   

Il museo d'Arte Moderna "Mario Rimoldi" espone una delle, maggiori collezioni private di arte figurativa del '900 italiano, raccolta in oltre 300 opere d'arte dei maggiori pittori del primo Novecento: Campigli, De Chirico, De Pisis, Sironi, Guttuso, Morandi, Music, Savinio, Tomea e molti altri.La galleria, espone a turno le molte opere della collezione, ma anche quadri provenienti da altri musei e collezioni d'arte internazionali. Nel panorama artistico contemporaneo il Museo Rimoldi svolge, di primo, un ruolo piano per la qualità delle opere raccolte.

   

Il museo Etnografico d'Ampezzo raccoglie oggetti del nostro passato, dalla vita contadina alla vita domestica, dal sentimento religioso all'espressione artistica della Valle d'Ampezzo. Un piccolo sunto della realtà agricola e pastorale della nostra valle nei secoli scorsi, unito a sentimenti di raffinata precisione artistica e di oggetti d'epoche più remote, passando ai costumi tradizionali che ancora oggi vengono sfoggiati nelle occasioni più belle.

   

Nel museo Paleontologico "Rinaldo Zardini" c'è la più importante collezione privata italiana di fossili del periodo Cassiano che racconta la straordinaria avventura delle vita nei mari tropicali da cui sono nate le Dolomiti. Gli esemplari di fossili furono raccolti da Rinaldo Zardini e altri appassionati raccoglitori.

 

home
italiano
deutsch
english
Ricerca...
pagine alloggi
Richiesta express...
dal: Kalender anzeigen...
al: Kalender anzeigen...
Il tempo oggi:
max: 27°  |  min: 10°
   
I prossimi 3 giorni:
lu
ma
me
Temp:
max: 27°
min: 10°
Temp:
max: 28°
min:
Temp:
max: 28°
min:
 
Richiesta di disponibilitą online
 
Il tuo lavoro nelle Dolomiti
 
Sculture in legno
 
Golf Club - Castelrotto / Alpe di Siusi
 
 
Impressum   |   Sitemap