Alloggi
Richiesta disponibilitą
Hotel e alloggi
Hotel con centro benessere
Last Minute Dolomiti
Agriturismo
  Localitą
Val Gardena
Altipiano dello Sciliar
Alta Badia
Val di Fassa
Arabba
Cortina
Val d'Ega
Val di Fiemme
Alta Val Pusteria
Plan de Corones
Sesto
Valle di Anterselva
Valle Aurina
Informazioni turistiche
Richiesta disponibilitą
Scuole di sci
Noleggi sci
Guide alpine
Gastronomia
Sport e tempo libero
Taxi & Tours
Luoghi da visitare
Piste da sci
Passeggiate e itinerari
Acquisti e shopping
Valle di Casies
Val d'Isarco
  Tourist Info
Le Dolomiti
Sellaronda
Piste da sci
Passeggiate e itinerari
Foto gallery
Meteo
 
Dolomiti   >   Localitą   >   Valle Aurina   >   Luoghi da visitare

Luoghi da visitare - Valle di Tures - Valle Aurina

Campo Tures - Molini di Tures - Caminata - Acereto - Riva di Tures - Lutago - Riobianco - S.Giovanni - Cadipietra - S.Giacomo - S.Pietro - Predoi - Casere - Selva dei Molini - Lappago
   

   
Museo
   

Il museo minerario nel Granaio a Cadipietra era una volta il magazzino della miniera di Predoi per gli alimentari e i beni di consumo (come salario) ai minatori. Ora si può ammirare una ricca collezione privata della famiglia dei conti Enzenberg. Materiale legato alla miniera di Predoi, modellini in legno delle strutture della miniera, piantine delle gallerie, immagine e disegni, e attrezzatura usata nelle miniere.

   

Al Museo Contadino "Zum Falkenstein" e al Museo Minerario si raggiunge dopo solo 20 minuti di camminata dal pease Predoi al maso Falkenstein. Interessante per gli appassionati di cultura e storia.

   

La miniera da visitare di Predoi consente di farsi un'idea approfondita dell'estrazione del rame dalla preistoria ai giorni nostri. Con un trenino si percorre attraverso strette gallerie un percorso di ca. 1 km affinché si arriva ai giacimenti di minerali. Il museo di rame Predoi offre nella vecchia miniera e un' avventuroso percorso didattico. La prima citazione storica della miniera di Predoi risale al 1426 e piú di 500 anni fu estratto rame.


   

Il centro climatico di benessere si trova a ca. 1.100 metri all'interno della montagna nella miniera di Predoi . Conosciuto come luogo di quiete, distensione e rigenerazione. In cui c'è un microclima particolarmente benefico e che aiuta alle persone che presentano problemi alle vie respiratorie. Qui infatti gli ospiti possono respirare aria pura, priva di pollini e allergeni e fare del bene al proprio corpo e alle vie respiratorie.

   

Nel museo mineralogico a San Giovanni nella valle Aurina ci sono presenti oltre 750 esemplari di minerali e grossi quarzi affumicati trovati nella nostra regione delle Alpi di Ziller e del gruppo Alti Tauri. Interessantissimo in questo museo è un rarissimo cristallo di rocca "ritorto" ritrovato in una caverna durante l'attività estrattiva nella miniera di Predoi. La ricerca e la raccolta dei minerali in questo museo è il risultato di un impegnativo lavoro durato diversi decenni.

   

Museo parrocchiale di Campo Tures accanto alla parrocchia presenta arte sacrale delle chiese e cappelle della Parrocchia di Tures. Nel 1984 il decano Munter raccolse in questo luogo un certo numero di opere d'arte di provenienza pubblica o privata. Già al tempo dei nobili di Tures (1559) l'edificio a due piani serviva quale magazzino per la raccolta delle decime, che venivano suddivise fra il giudice dei Signori di Tures e il parroco della canonica.


   
I luoghi da visitare nella Valle Aurina:
   

Uno dei più interessanti e maestosi costruzioni medioevali della provincia del Tirolo è il castello di Tures costruito nel 1100 ed ampliato nel 1500. All'inizio del 19. secolo fu disabitato e cadde in rovina. Nel 1953 l'abate Geronimo Gassner comprò il castello e risanò le mura e fece riedificare la torre e dal 1977 il castello è di proprietà dell'istituto tirolese. Da ammirare sono importanti operi d'arte, come la cappelletta del castello con dipinti della scuola di Michael Pacher, famoso scultore e pittore pusterese. Inoltre le pareti della sala dei cavalieri con l'affresco intitolato "la marcia della morte" dipinta dalla famosa pittrice austriaca Lydia Roppolt. Il nome Tures appare per la prima volta nell'antico libro della tradizione di Bressanone tra il 1050 ed il 1065.

   

Nel parco naturale Vedrette di Ries nella valle Aurina il visitatore vivrà lo spazio e il tempo con tutte le particolarità e limiti che si possono rinvenire nel parco caratterizzato da un paessagio d'alta montagna con erte cime e ghiacci eterni. Habitat estremi per piante ed animali e anche per l'uomo. Laghi alpini e cascate, rocce, come lo gneiss centrale della Finestra dei Tauri e la tonalite delle Vedrette di Ries, l'aquila reale e il falco pellegrino, la pianta salice nano e la primula glutinosa. L'intero parco si estende su una superficie di 31.505 ha e confina a nord con il parco Nazionale degli Alti Tauri.

   

La chiesa di San Giovanni Battista fu costruita a S. Giovanni dal 1783 al 1785 e benedetta nel 1788. Interessanti sono gli operi d'arte di diversi artisti come i dipinti nella cupola e quelli ad olio dietro all'altare di Franz Joseph Schöpf, gli altari laterali, le semplici colonne con frontone di Jakob Santer di Brunico e i quadri in cui vengono rappresentati l'Ascensione di Maria e Morte di San Martino di Joseph Schöpf. Infine da notare sono le belle vetrate barocche in cui sono rappresentanti gli apostoli.

 

home
italiano
deutsch
english
Ricerca...
pagine alloggi
Richiesta express...
dal: Kalender anzeigen...
al: Kalender anzeigen...
Il tempo oggi:
max: 25°  |  min:
   
I prossimi 3 giorni:
ve
sa
do
Temp:
max: 20°
min:
Temp:
max: 25°
min:
Temp:
max: 24°
min:
 
Richiesta di disponibilitą online
 
Il tuo lavoro nelle Dolomiti
 
Sculture in legno
 
Golf Club - Castelrotto / Alpe di Siusi
 
 
Impressum   |   Sitemap